sabato 10 novembre 2012

Sognami gioco di tentazione e azzardo

Sognami gioco di tentazione e azzardo


DONARE I PUNTI EGO: PREMIARE O TENTARE?
I Punti Ego permettono movimenti speciali per il tuo segnalino sulla Barra Ego: 1 Punto Ego corrisponde ad 1 casella in qualsiasi direzione tu voglia. È possibile acquisire i Bonus delle caselle speciali tramite questi movimenti.

Si può attingere ad 1 Gettone/Punto Ego per volta dalla quantità presente al centro del tavolo:

  • ogni volta che si vuole per donare tale punto ad un altro Sognatore (Punti Ego accumulabili da quel Giocatore);
  • per se stessi, quando è il proprio turno di agire (Punti Ego a uso immediato).


I Punti Ego conservati sono utilizzabili istantaneamente in qualsiasi momento. 

Donare i Punti Ego:
  • se vi piace particolarmente quello che narra un Sognatore;
  • ad un Portatore che ha raggiunto il proprio Desiderio;
  • premiate le scene che vi piacciono, non il risultato ottenuto;
  • ad un Portatore alleato che vi ha aiutato quando era attivo il vostro Limite.

Ma donare i Punti Ego significa anche portare in tentazione un altro Giocatore: perché se da un lato gli si darà la possibilità di potenziarsi, dall'altra questi si avvicinerà sempre più ad “Incubo” o “Sveglio”. Ricordati, infatti, che lo scopo ultimo di “Sognami” è vincere!

Prendere Punti Ego per sé:
L'altra possibilità che hai è quella di attingere i Punti Ego per te stesso e in questo caso dovrete utilizzarlo immediatamente.

Ricorda però che fare questo determina che quel Gettone non tornerà al centro, ma andrà direttamente al Signore degli Incubi: questi lo potrà usare sia per potenziare un suo Guardiano dell'Incubo (come detto, facendo così tornare i Punti Ego al centro); oppure potrà trattenerli drenando le risorse dei Portatori e avvicinandoli pericolosamente a 0 Gettoni sul tavolo (sinonimo di sconfitta).

Questa strategia può anche essere usata da un Portatore contro un rivale: potenziare deliberatamente il Guardiano dell'Incubo potrebbe portare alla sconfitta di un altro Portatore, magari in difficoltà.

Tentare i Portatori:
È molto importante che il Signore degli Incubi tenti i Portatori nelle fasi di meta gioco, portandoli a movimenti pericolosi nell'intreccio di Barra e Punti Ego.

Ad esempio: può farlo puntando sul vantaggio che prendere Punti Ego dal tavolo porta; oppure può consigliate ad un Portatore di attaccare, in modo da muoversi verso caselle con un Bonus.

Un tipo particolare di tentazione sta nel cercare di far restare i Portatori a vivere il proprio Desiderio (vedi in precedenza “Rimanere nel Desiderio”): in questo modo, tentato dai facili guadagni, il Portatore potrebbe persino soccombere e perdere un Reame già vinto.

L'indurre in tentazione vale anche per i Portatori, che possono cercare di influenzare le scelte di un altro Sognatore.

In “SOGNAMI”, insomma, è del tutto lecito consigliare i giocatori, in qualsiasi fase di gioco.